Mouse

Il mouse, in informatica, è un dispositivo (o periferica) di puntamento usato per fornire input a un computer in grado di inviare al sistema un comando da parte dell'utente in modo tale che a un suo movimento su una base solida lineare ne corrisponda uno analogo da parte di un indicatore sullo schermo del monitor detto puntatore. È dotato di uno o più tasti ai quali possono essere assegnate varie funzioni. L'etimologia del nome è dal termine inglese topo per via della somiglianza con l'animale. Il sistema venne brevettato nel 1967 e ancora oggi, in tutti i personal computer del mondo, viene ancora utilizzato.